Categorie

Benutzer Login

Registrieren
   
 

Newsletter Subscription

Festival GLOW: trasformare il movimento in luce

A Eindhoven la folla è rimasta davvero stupita dall’interattiva installazione luminosa progettata dagli studenti locali.  

Dal 2006, ogni novembre, il festival di luce artificiale GLOW illumina le strade di Eindhoven. Il centro città si riempie di installazioni luminose creative e colorate, legate attraverso un percorso lungo cinque chilometri e che rallegrano le fredde giornate autunnali. Eindhoven, la “città delle luci” è il posto perfetto dove organizzare eventi. Qui, nel 1870, fu fondata una fabbrica di fiammiferi e 21 anni più tardi nacque la famosa fabbrica di lampadine Philips. Il motto dell’edizione 2018 del festival GLOW era “Luci & ombre” e tra le opere una è spiccata fra tutte: l’installazione luminosa LOOP. Al contrario delle installazioni tradizionali, il team di studenti IGNITE dell’Università Tecnica di Eindhoven hanno pensato di lasciare il controllo agli spettatori. Il team non ha lasciato nulla al caso per quanto riguarda la struttura del telaio, optando per profili del sistema di componenti MB di item.

Esperimento artistico per l’edizione 2018 del festival GLOW

Del team, composto da 22 persone e guidato da Sietse de Vries, fanno parte studenti delle facoltà di design industriale e built environment. Già nel 2016 alcuni studenti del team avevano lavorato per il festival GLOW, che si era svolto nel campus dell’università. Il loro lavoro ha gettato le basi per un progetto di enormi proporzioni. “Eravamo interessati alla reazione delle persone alla luce. Volevamo scoprire cosa si innesca in loro e come cambia il loro comportamento” afferma Sietse. Con tutti questo in mente, gli studenti hanno sviluppato LOOP – un cerchio composto da numerosi cubi sui quali sono disposte strisce luminose a LED. I movimenti dei visitatori vengono catturati tramite una fotocamera 3D e contribuiscono a cambiare il colore e il ritmo della luce.

Il team non ha impiegato molto tempo a scegliere il materiale per i cubi, optando per i nostri profili di alluminio. Nel campus dell’università, questi profili vengono spesso utilizzati per strutture di prova. Oltre alla robustezza e alla flessibilità della struttura, Sietse apprezza anche il servizio clienti di item: “È stata una collaborazione stupenda. Abbiamo ricevuto molti consigli per la costruzione e abbiamo imparato moltissimo.” Per completare il progetto ci è voluto quasi un anno, dalla pianificazione iniziale fino all’installazione in loco nel parco Karel Vermeerenplantsoen. I due mesi precedenti al festival GLOW sono stati caratterizzati da intense attività di costruzione e programmazione. Nemmeno il periodo di esami poco prima dell’inizio del festival ha scoraggiato il team.

Spettatori affascinati e obiettivi ambiziosi


A due giorni dall’apertura del festival GLOW 2018 il 10 novembre, era giunto il momento di costruire LOOP. Dopo aver apportato alcuni aggiustamenti durante le prove generali il giorno successivo, l’installazione era pronta per fare il suo grande debutto il sabato. L’idea di fondo era quella di non rivelare molte informazioni sul funzionamento di questa innovativa installazione luminosa. Idealmente, ciascun visitatore avrebbe dovuto scoprire da solo le possibilità di interazione in maniera divertente. È stata proprio questa graduale scoperta di interattività dell’installazione a suscitare tanto entusiasmo. Per rendere il tutto più emozionante, il programma cambiava ogni 30 minuti.

Ma per quanto spettacolare possa essere considerato LOOP, rimane pur sempre una prova. “In un certo senso, è il nostro prototipo. Abbiamo voluto provare a capire cosa conta di più in termini di struttura, elettronica e interazione”, spiega Sietse. Al momento il team IGNITE sta lavorando sulla nuova installazione luminosa Hypar, progettata come un paraboloide iperbolico che dovrebbe essere controllato da otto persone contemporaneamente. È stata concepita come una chiara dimostrazione dell’unione di persone diverse per cultura e provenienza. Non vediamo l’ora di lavorare di nuovo insieme al team su questa opera d’arte di grande rilevanza politico-sociale.

Desiderate rimanere aggiornati sulle numerose possibilità di applicazione delle soluzioni item? Abbiamo quello che fa per voi. Iscrivetevi al blog item facendo clic sull’icona a forma di busta in alto a destra!