Categorie

Benutzer Login

Registrieren
   
 

Newsletter Subscription

La natura come modello: un’architettura che stimola i sensi

Una spettacolare installazione fieristica ha caratterizzato il lancio ufficiale di una struttura di illuminazione programmabile utilizzando la tecnologia dei profili item. 

Innovazione e creatività erano i temi principali dell’Expo for Design, Innovation & Technology (EDIT) 2017, un evento di 10 giorni che si è tenuto a Toronto e che ha presentato le innovazioni nei settori della sanità, dell’edilizia, dell’istruzione e della nutrizione. Il punto forte dell’EDIT è stata l’installazione “Wild Abode”. È stata una festa per i sensi e ha invitato i visitatori a immergersi in un altro mondo. Allo stesso tempo, l’installazione architettonica ha dimostrato con chiarezza quali soluzioni insolite possono crearsi quando l’architettura prende come modello la natura. Wild Adobe è stata sviluppata per conto dell’impresa di costruzione Great Gulf von STACKLAB, uno studio multidisciplinare di arte e design, e l’agenzia di grafica Community Agency.

L’installazione Wild Abode è stata una vera attrazione all’EDIT 2017. (Crediti fotografici: Alex Willms)

Lightframe al centro dell’installazione

L’installazione, alta circa 4 metri e grande 58 metri quadrati, è stata una doppia anteprima. Per la prima volta qui è stata utilizzata Lightframe, una struttura di illuminazione flessibile basata sui profili in alluminio estruso di item. Lightframe è stata realizzata da STACKLAB e dall’architetto di Boston Jonathan Enns nel 2015, proprio quando Great Gulf aveva chiesto un impianto di illuminazione per le fiere e altri eventi. Come ha spiegato il fondatore di STACKLAB, Jeffrey Forrest, sono stati scelti i profili del sistema di componenti MB per due motivi: “Questi profili hanno delle cavità che possono contenere i componenti elettronici. Inoltre, è un sistema prefabbricato con una specifica scritta.” Il compito di STACKLAB all’EDIT era semplicemente quello di usare Lightframe per presentate in modo artistico i sisitemi ecologici di costruzione in legno di Great Gulf.

Le provette riempite sembrano innumerevoli foglie. (Crediti fotografici: Alex Willms)

La natura come modello: l’architettura come esperienza multisensoriale

Si può pensare a Wild Abode come a una sorta di casa astratta che è stata ricoperta gradualmente da alberi di pino. Al centro era posizionato un tronco figurativo realizzato con rametti, avvolto attorno a una colonna. Attorno al tronco figurativo c’erano delle provette collocate su diverse altezze, che contenevano germogli e terra e stavano a simboleggiare le foglie. Queste provette erano appese a un graticcio in compensato di legno di pioppo, con fresatura CNC e laccato di nero, il tutto fissato a un soffitto in cemento stabile.

I LED emettevano onde luminose lente e sinuose, programmati per simulare il respiro e la frequenza cardiaca del corpo umano.

Grazie all’utilizzo di LED multicolore programmabili di Lightframe, la mostra si è rivelata un’esperienza coinvolgente e multisensoriale: i LED emettevano onde luminose lente e sinuose, programmati per simulare il respiro e la frequenza cardiaca del corpo umano. Inoltre, vicino all’installazione e in tutta l’area espositiva, i visitatori potevano sentire il piacevole odore di pino: un altro motivo della popolarità di Wild Abode. Era quindi impressionante vedere in che modo la natura potesse essere presa a modello per ispirare l’architettura moderna.

Finalista del prestigioso premio SBID International Design Excellence Award

La complessità dell’installazione ha attirato molta attenzione non soltanto durante l’evento, ma anche nei mesi successivi. A luglio 2018, Wild Abode è stata nominata finalista nella categoria “Architettura di interni” per il premio SBID International Design Excellence Award, uno dei più rinomati per l’architettura di interni. Jeffrey Forrest, il fondatore e direttore creativo di STACKLAB, era entusiasto della nomination per questo premio molto prestigioso: “L’esperienza unica e la forza del messaggio sono dovute, in definitiva, a una progettazione e una collaborazione precisa e multidisciplinare. Questo è il progetto principale di un team di sviluppatori, progettisti e produttori esperti, che desiderano contribuire a portare l’innovazione nel nostro ambiente edificato.“

Desiderate rimanere aggiornati sulle numerose possibilità di applicazione delle soluzioni item? Abbiamo quello che fa per voi. Iscrivetevi al blog item facendo clic sull’icona a forma di busta in alto a destra!