Newsletter Subscription

Ripresa dopo la pandemia di Corona Virus – opportunità e consigli pratici

La crisi dovuta al COVID-19 sta avendo un impatto drammatico sull’economia mondiale ed europea. Ma questo non è un motivo per abbandonare la speranza!

Sebbene ci sia poco che possiamo fare per la situazione attuale, ci sono molte valide ragioni per essere ottimisti sul futuro. La storia ci ha mostrato che le cose tendono a riprendersi dopo periodi di crisi. A proposito di crisi, è interessante considerare il significato originale di questa parola. In realtà deriva dal greco “krisis” che significa opinione o decisione, ed è stato inizialmente usato come termine medico per riferirsi al picco o al punto di svolta di una malattia prima che fosse utilizzato in altri ambiti. Come puoi vedere, non ha nulla a che fare con l’essere intrappolati in una situazione senza speranza. In effetti, il rallentamento forzato derivante dalla situazione legata al Covid-19 offre alle aziende un’opportunità unica. C’è mai stato un momento migliore per le aziende per ripensare con calma e collettivamente ai loro processi o addirittura al loro modello di business? O una situazione che offre un così ampio spazio per perseguire la digitalizzazione e le idee creative?

  1. Sfrutta l’attuale situazione come opportunità per la digitalizzazione

“Abbiamo assistito a due anni di trasformazione digitale in due mesi”, ha dichiarato Satya Nadella, amministratore delegato di Microsoft, commentando le ultime cifre sulla società alla fine di aprile. È una situazione simile in tutto il mondo del lavoro. Tutti sembrano lavorare da casa e le videoconferenze sono diventate un’alternativa quasi equivalente alle riunioni faccia a faccia. I webinar (anche sull’ingegneria meccanica) non sono mai stati così popolari. L’apprendimento digitale, che fino a poco tempo fa era ancora agli albori, ora sta facendo passi da gigante. Come risultato della pandemia, le preoccupazioni precedenti e gli ostacoli burocratici sono svaniti nel nulla. In questo modo, il COVID-19 non ha solo aperto il mondo a nuove opportunità, ma ha anche accelerato i progressi.

Approfitta di questo fermo forzato per porti alcune domande chiave. Testa le strategie e assicurati che la tua azienda sia pronta ad adattarsi a ciò che il futuro ha in serbo per noi.

Peter Gerlitz, market researcher

Nonostante tutto ciò, non dobbiamo dimenticare che la digitalizzazione (scopri la nostra guida sull’argomento) non è fine a se stessa. La frase “tutto scorre” in questo caso non è applicabile. Si tratta sempre di raggiungere specifici obiettivi prefissati. Nella produzione, tali obiettivi potrebbero supportare il personale aumentando l’efficienza nelle operazioni di fornitura del materiale (ad esempio con veicoli a guida automatica (AGV)) o ottimizzando i processi di comunicazione e documentazione a livello di officina. Fornendo funzioni per risparmiare tempo e semplificando il coordinamento, gli strumenti online stanno rivoluzionando i campi dell’ingegneria (un esempio pertinente è il nostro item Engineeringtool), l’assistenza clienti e la formazione. Ma quale dovrebbe essere il tuo primo passo in termini di digitalizzazione?

Training a portata di clic

I training possono essere divertenti! Aumenta la tua esperienza con l’interattiva item Academy – dalle basi alle conoscenze più approfondite dei prodotti.
TRAINING

  1. Utilizza le opportunità fornite dalla crisi legata al Covid-19 e preparati per il futuro

Prima di tutto, è fondamentale capire cosa significa veramente digitalizzazione. Questo termine può riferirsi sia alla digitalizzazione dei processi aziendali interni esistenti sia all’adattamento o alla modifica dei modelli di business. Poiché ogni azienda e settore sono unici, non esiste una formula magica definita per una trasformazione digitale di successo. In linea di principio, l’ottimizzazione dei processi mediante strumenti digitali richiede naturalmente molto meno tempo rispetto all’adattamento di un modello di business. Eppure le aziende tendono a sottostimarsi anche in questo senso. La pandemia ha portato a una cultura di incontro digitale a livello aziendale? In tal caso, questo è il punto di partenza ideale per affrontare altri processi. Un’altra cosa da tenere a mente è che lo sviluppo di nuovi modelli di business è un’abilità che può essere appresa. Con un po ‘di allenamento, un workshop può portare alla luce tutta una serie di idee innovative.

Ci aspettiamo un aumento significativo dei progressi dell’automazione e della digitalizzazione nell’industria.

Dr. Christian Jacobi, agiplan GmbH

Lo studio “Corona-Restart: l’industria tedesca avanzerà a pieno ritmo dopo la crisi”, recentemente pubblicato dall’Associazione degli ingegneri tedeschi (VDI) e dalla società di consulenza agiplan, evidenzia l’umore ottimista nel settore e l’attenzione simultanea alla digitalizzazione. Nell’ambito di questo studio, 169 decisori del settore hanno preso parte a un sondaggio. I seguenti risultati sono particolarmente approfonditi:

  • Il 77,6% desidera concentrarsi su progetti relativi alla sicurezza (IT) e alla digitalizzazione
  • Il 68 percento ha imparato dalla crisi e ora attribuisce maggiore importanza alla digitalizzazione
  • L’80% prevede di digitalizzare ulteriormente i propri processi
  • Il 74% vorrebbe intensificare ulteriormente gli sforzi per digitalizzare le interazioni con clienti e fornitori di servizi
  1. Affronta attivamente la crisi legara al COVID-19 con una mentalità di crescita

I tempi di crisi evidenziano la differenza tra una “mentalità fissa” e una “mentalità di crescita” – un concetto reso famoso da Carol Dweck, professore di psicologia alla Stanford University. Quelli con una mentalità fissa credono che la loro personalità e quindi i loro talenti e successi siano in una certa misura predeterminati. Non credono di avere il potenziale per svilupparsi. Al contrario, quelli con una mentalità di crescita colgono opportunità e affrontano sfide e continuano quindi a crescere nonostante l’attuale crisi. È proprio questo il modo di pensare che riconosceremo nelle persone e nelle aziende che sono state in grado di sfruttare la ripresa prevista una volta terminata la pandemia.

Le persone con una mentalità di crescita affrontano con gratitudine le sfide e continuano a crescere in ogni situazione di crisi.

Inoltre, l’avanzamento della digitalizzazione non ha nulla a che fare con la storia della tua azienda. Si tratta di “perseguire approcci contraddittori o contrastanti allo stesso tempo. Quindi, ad esempio, ottimizzando l’attuale modello di business lavorando anche sulle innovazioni ”, spiega l’esperto digitale tedesco Andreas Diehl. Il core business di item, ad esempio, è rimasto lo stesso, ma siamo stati pronti a dare il via alla nostra trasformazione digitale lanciando online tools, una gamma di webinar e la comunità KITUNIT online.

Energia positiva e stretta collaborazione sono esattamente ciò di cui hai bisogno per raccogliere le forze per il futuro durante la crisi legata al COVID-19.
  1. Coinvolgere i collaboratori nel New Work

Tutti gli aspetti sopra menzionati dipendono molto dalla forza lavoro. Le aziende possono spianare la strada a una trasformazione digitale di successo se autorizzano il personale e lo coinvolgono nelle attività. Inoltre, la attuale crisi ha portato a cambiamenti duraturi nella cultura del posto di lavoro. I componenti chiave di New Work, come lo smart working e i modelli di orario di lavoro flessibile, sono finalmente entrati nel mainstream. E con molte persone che attualmente si prendono il tempo per rivalutare la propria vita, la consapevolezza e l’ergonomia (anche per i lavori alla scrivania) sono diventati più importanti. In molte aree, l’attuale crisi ha avvicinato le persone e le questioni relative alla cura dei bambini hanno intensificato significativamente l’attenzione sulla diversità. La lealtà verso i datori di lavoro è aumentata in molti casi. Le aziende dovrebbero basarsi su questo e sfruttare ancora una volta le numerose opportunità offerte dal coronavirus.